Circolo Eccentrico


Stiamo già preparando la stagione 2017/2018! Se avete passioni, proposte e idee da sottoporci contattateci e cercheremo di programmarle.

Alcune anticipazioni in fase di definizione:

  • Supereroi fai da te - a cura di Silvestro Ferrara
  • Blues - a cura di Alessandro Nespoli e Pierluigi Falotico
  • La scienza contro il delitto - a cura di Maria Rosaria Bruscella
  • I Mangaka e la Storia - a cura di Michele Lacriola
  • Museo del vivere quotidiano - a cura di Marilisa Mincuzzi
  • The day after: vivere il doposbronza - a cura di Edoardo Nicoletti

Circolo Eccentrico è una iniziativa informale attiva dal 2013 finalizzata allo scambio di conoscenze e passioni. Cerca innanzi tutto la gioia nello scambio di saperi, entusiasmi e modi di essere. Dedica particolare attenzione alle nuove culture popolari contemporanee e agli stimoli che vengono dal mondo dei media e del web.

Gli incontri hanno luogo alle ore 19 del venerdì presso la sede di Eido Lab e sono riservati agli iscritti. La partecipazione è gratuita, salvo diversa indicazione.

Incontri stagione 2016/2017

  • 30/09/2016 - L'altra metà del cielo: donne e aeroplani - a cura di Edoardo Nicoletti
  • 14/10/2016 - Theremin: l'arte di suonare l'aria - a cura di Giulia Riboli
  • 11/11/2016 - Blade Runner: anatomia e patologia - a cura di Andrea Camassa
  • 25/11/2016 - Anime dannati: la reazione italiana all'invasione dei robot giapponesi - a cura di D. Fiore
  • 09/12/2016 - Bande e bandiere: la storia attraverso inni e vessilli - a cura di Michele Lacriola
  • 20/01/2017 - Le tempestose notti di Villa Diodati - a cura di Federica Dentamaro
  • 03/02/2017 - Alieno: le tante forme del diverso - a cura di Eugenio Ragone / Edoardo Nicoletti
  • 17/02/2017 - Twin Peaks: sta succedendo di nuovo - a cura di Chiara Abbatantuono / Giovanni Lagioia
  • 03/03/2017 - L'eterna seduzione degli astri - a cura di Rafael La Perna
  • 17/03/2017 - Porte aperte: ragazzi creativi tra la città e il carcere - a cura di Rosa Ferro
  • 31/03/2017 - I caffè storici e letterari - a cura di Maria Schirone
  • 07/04/2017 - Il calzolaio matto - a cura di Piero Schettini


Circolo Eccentrico rifugge tanto la volgarità e la mediocrità delle mode da talk show televisivo quanto la spocchiosa accademia, si rivolge come sua fonte e risorsa agli interessi coltivati, in maniera più o meno minima e nascosta, dai suoi frequentatori.

Dalla A alla Z al Circolo Eccentrico si è parlato davvero delle cose più diverse: Arte ed evoluzione, arti marziali, assenzio, bande e bandiere, bilie in vetro, caso Moro, cocktail Martini, cucina inglese, cultura locale, donne e aeroplani, effetti speciali, estetica trash, fantascienza in RAI, film poliziotteschi, football e dittature, fumetti al cinema, hard rock, Jacovitti, lupi mannari, media e informazione, periferie, pornografia, prima guerra mondiale, psicologia, Regina d’Africa, theremin, vampiri, videogames, Zeman (Karel).

La cosa importante è che si tratti di materie ed esperienze in qualche maniera inconsuete e lontane dalla banalità. Soprattutto argomenti che appassionino e che si ritiene di poter condividere con passione.

 

Insomma il Circolo Eccentrico non va alla ricerca degli asettici "mi piace" e "condividi" di Facebook, ma di persone reali e passioni vissute in maniera autentica e coinvolgente.


Giocando con i dizionari

Il Dizionario Le Monnier 2012 riporta per il sostantivo circolo queste definizioni:

  1. (geometria). Circonferenza, cerchio
  2. (geografia/astronomia). Le varie circonferenze che si immaginano descritte sulla sfera celeste o sulla Terra per stabilire posizioni o distinguere zone
  3. (medicina). Il percorso del sangue o della linfa del sistema circolatorio.
  4. Associazione di persone aventi in comune attività e interessi o l’ambiente dove si ritrovano

La prima ci fa pensare a qualcosa che racchiuda e circondi esperienze, persone e idee all'interno di un perimetro; la seconda ci restituisce un senso di libertà con la sua infinita varietà di posizioni e misure; la terza suggerisce il ruolo vitale dello scorrere della conoscenza; La quarta infine ci riporta ad una dimensione concreta e operativa.

 

L'enciclopedico Treccani per l'aggettivo eccentrico riporta:

  1. Che è fuori del centro, che non ha il medesimo centro; si dice in particolare di due cerchi contenuti l’uno nell’altro, ma con centri diversi.
  2. Che è lontano dal centro
  3. Riferito a persona o agli atti e al comportamento di una persona, bizzarro, stravagante, che si allontana dai modi comuni:

 

Ora la prima definizione ci fa pensare alla (pacifica) coesistenza di similitudini e differenze; la seconda ci allontana dal "centro" che intendiamo come fulcro di consuetudini e luoghi comuni, mode e condizionamenti; la terza svela definitivamente il nostro disegno: tanti percorrono la strada del conformismo, noi preferiamo percorrerne felicemente altre meno battute e più stimolanti.